Ultima modifica: 14 giugno 2018

Comunicazione num 268 – presenza di eventuali insufficienze nel documento di valutazione finale ai sensi della normativa vigente

Alle famiglie degli alunni della scuola secondaria di primo grado
Ai docenti
All’Albo pretorio e sito web

Oggetto: presenza di eventuali insufficienze nel documento di valutazione finale ai sensi della normativa vigente
Si chiarisce che , pur in caso di ammissione alla classe successiva potranno essere presenti valutazioni insufficienti in una o più discipline ai  sensi dell’art 6 del DLGS 13/04/2017 n 62”
Norme in materia di valutazione e certificazione delle competenze nel primo ciclo ed esami di Stato……” e del Decreto ministeriale 741 del 3  ottobre 2017 – Esami di stato primo ciclo e della Nota MIUR prot n 1865 del 10/10/2017 che chiarisce “ l’ammissione alle classi seconda e  terza di scuola secondaria di primo grado è disposta in via generale, anche nel caso di parziale o mancata acquisizione dei livelli di  apprendimento in una o più discipline. Pertanto, l’alunno viene ammesso alla classe successiva anche se in sede di scrutinio finale viene  attribuita una valutazione con voto inferiore a sei decimi in una o più discipline da riportare sul documento di valutazione.”
Ed inoltre per quanto riguarda l’ammissione all’esame di stato conclusivo del primo ciclo d’istruzione : “ in sede di scrutinio finale, ….  l’ammissione all’esame di stato è disposta in via generale anche nel caso di parziale o mancata acquisizione dei livelli di apprendimento in  una o più discipline” e “ il consiglio di classe nel caso di parziale o mancata acquisizione dei livelli di apprendimento in una o più discipline  può attribuire all’alunno un voto di ammissione anche inferiore a sei decimi”.

Comunicazione 268-comunicazione alle famiglie della scuola secondaria




Link vai su